VIGOR Information

VIGOR News

VIGOR Athletics

VIGOR Events

versione HTML | versione stampabile | archivio

Al GP Mendrisiotto Irene Pusterla fa ancora record!

MM - Anche quest’anno la regina del Gran Premio del Mendrisiotto, organizzato dalla VIGOR Ligornetto in collaborazione con l’SFG Chiasso e con il sostegno delle Banche Raiffeisen del Mendrisiotto, è stata lei: Irene Pusterla. Oltre a mettere il punto alla sua preparazione tecnica in vista dei Campionati del Mondo di Daegu, la partecipazione alla gara organizzata dalla VIGOR Ligornetto voleva essere l’occasione per salutare il suo pubblico prima dell’imminente partenza per la Corea del Sud. Invece è stato molto di più: grazie all’ottimo stato di forma che le ha permesso di saltare 3cm oltre il suo precedente record svizzero fissandolo così a 6,84m, Irene Pusterla ha trasformato la sua gara in una splendida festa per tutti. Felice di aver realizzato il suo nuovo primato proprio al meeting organizzato dalla sua società, l’atleta della VIGOR Ligornetto parte dunque alla volta del Campionato del Mondo mettendo in valigia una generosa dose di fiducia in vista dell’appuntamento più importante della sua carriera agonistica.

Assieme ad Irene molte altre stelle hanno brillato in occasione della 16a edizione del Gran Premio del Mendrisiotto, meeting internazionale che per l’alto livello tecnico dei risultati e la numerosissima partecipazione (circa 300 atleti per quasi 500 partenze complessive) e si conferma il migliore dell’anno nel Canton Ticino. La miglior prestazione in campo maschile arriva pure dalla pedana del salto in lungo: il campione svizzero Julien Fivaz vi ha trovato ottime sensazioni atterrando a 7,81m, alle sue spalle troviamo il nazionale italiano specialista del triplo Fabrizio Schembri (7,57m) e il giovane Gregory Bianchi (7,34m).

In campo femminile, oltre al nuovo record svizzero di Irene Pusterla, le migliori prestazioni femminili sono state realizzate nelle gare di velocità: l’italiana Martina Giovanetti (Forestale) si è aggiudicata le gare dei 100 e dei 200m (11”71 e 24”08) duellando con Micol Cattaneo prima (11”79) e con l’austriaca Doris Röser poi (24”19). La ticinese Lara Kronauer (GAB), pure al via sui 200m, ha chiuso la gara al quarto rango stabilendo la migliore prestazione cantonale stagionale: 26”06. Anche tra gli uomini le prove rapide hanno riservato interessanti duelli e ottimi risultati cronometrici: nei 100m i tre migliori velocisti cantonali, Mirko Berri (VIRTUS, vincitore della gara), Stefano Croci (AM) e Daniele Angelella (VIRUTS), hanno corso poco sopra le loro migliori prestazioni di quest’anno stabilendo rispettivamente 10”90, 11”14 e 11”19. Nei 200m la sfida per la vittoria è invece stata una questione tutta italiana tra Juarez Isalbet e Alessandro Guazzi, attori di due delle migliori cinque prestazioni della serata, in una lotta fino all’ultimo metro che li ha divisi da solo 5 centesimi: 21”60 il tempo del primo e 21”65 quello del secondo. Alle loro spalle si sono nuovamente ben difesi i ticinesi Mirko Berri (22”11), Daniele Angelella (22”51) e Maximilien Gerber (SAL, 22”77).

Le gare di mezzofondo sono state altrettanto emozionanti. Al femminile, negli 800m la ticinese Karin Colombini (GAB) è partita molto determinata e in una gara condotta tutta da sola ha saputo avvicinare il suo primato stagionale realizzando un buon 2’09”90. Sui 3000m, che per la folta partecipazione di atlete ha visto ben due batterie al via, Nicole Reina (9’46”28) e Federica Bevilacqua (9’46”82) hanno offerto al pubblico presente un bel duello; bene anche la ticinese Manuela Maffongelli (VIGOR, 10’18”88). In ambito maschile il copione è stato il medesimo: un vincitore in solitaria sugli 800m e una sfida appassionante sui 3000. L’italiano Dario Ceccarelli ha lanciato la sua gara per sfondare il muro del 1’50”, mancandolo di poco: 1’50”28. A seguire i ticinesi: Stefano Battaglia (VIGOR, 1’57”05) e Simone Roberto (SAB,1’57”62). Grande gara nei 3000: la vittoria è stata una questione tra Lorenzo Perrone e Michele Fontana, l’ha spuntata il primo stabilendo l’ottimo tempo di 8’15”34. Molto bene anche i ticinesi Ivan Pongelli (GAB Bellinzona 8’28”27), Abrahm Eshak (SAL Lugano 8’31”78), Adriano Engelhardt (USA Ascona), che con il tempo di 8’38”14 ha realizzato il primato ticinese juniores sulla distanza, e Marco Maffongelli (VIGOR, 8’57”24). Nel salto triplo la vittoria le donne è andata alla specialista del salto in alto Beatrice Lundmark (GAB) che con un triplo balzo di 12,68m ha battuto la campionessa svizzera della specialità Stéphanie Vaucher poco in giornata, mentre tra gli uomini l’italiano Gianluca Gasperini ha vinto con un salto di 15,29m. Infine la gara di giavellotto femminile è stata vinta da Giulia Paccagnan (45,61m), seguita dalla ticinese Nadine Monterosso (36,72).

Guarda il servizio sulla RSI
Guarda il servizio della Domenica Sportiva


read | edit | attr (group) | diff | upload | print | search | admin | wiki (doc)
Last edit: 26 July 2012, 18:25:09 by manuela (login | logout)
Framework version: pmwiki-2.2.95

Powered by PmWiki | Hosting by Neutrino Network Solutions